Prima Notizia

Arriva l’iscrizione ufficiale IGP del Cioccolato di Modica : successo di un lavoro durato anni

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale europea il Cioccolato di Modica è stato ufficialmente iscritto nel registro delle indicazioni geografiche protette ( IGP ) : si conclude un lavoro da me avviato assieme al Consorzio di tutela, nell’interesse di produttori, consumatori, e di un territorio che può giocare una carta economicamente importantissima proprio grazie al marchio che tutelerà questo prodotto di eccellenza.

L’aver accompagnato personalmente e sin dal primo giorno, il lungo iter burocratico che oggi ci porta al riconoscimento dell’ IGP Cioccolato di Modica come primo cioccolato registrato in ambito comunitario, mi rende particolarmente felice e orgogliosa. In tantissimi  ricordano ancora la manifestazione, alla quale parteciparono oltre un migliaio di persone, che ho organizzato l’anno scorso al Parlamento europeo poco dopo che il procedimento per il riconoscimento è approdato a Bruxelles.

Il nostro compito è stato supportare in ogni sede, e in particolare a Bruxelles con il Commissario Phil Hogan, un prodotto che, grazie al marchio IGP , potrà adesso avere un posto d’onore tra le eccellenze italiane da tutelare e promuovere sui mercati internazionali



Europa al Lavoro! Noi, al Lavoro per l’Europa

“Europa al lavoro” è il primo evento in preparazione del Forum di Milano ed è interamente dedicato ai temi europei. Lo sto organizzando come responsabile nazionale del dipartimento Fondi Ue e Coesione territoriale del Partito Democratico assieme alla Delegazione degli eurodeputati Pd.

Sarà un momento importante per discutere del progetto europeo che vogliamo difendere e rilanciare. Coordinerò inoltre personalmente il panel dedicato alle politiche per le città.

Appuntamento a Palermo, venerdí 12 ottobre, al Teatro Santa Cecilia dalle 14.00 alle 18.30.

europa al lavoro






FESR Sicilia : graduatorie provvisorie azione 10.7.1 verifiche antisismiche sugli edifici scolastici

La sicurezza degli edifici scolastici è una grande priorità in una regione come la Sicilia che vive un alto rischio sismico. Grazie ai fondi comunitari FESR sarà possibile effettuare le verifiche necessarie per realizzare gli interventi antisismici. Ecco le graduatorie provvisorie con ben 992 istanze ammesse da tutte le città dell’isola