sviluppo locale







PSR Sicilia Bando GAL Leader sottomisure 19.2 e 19.4

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana ha lanciato un bando per l’attuazione delle misure di sviluppo locale partecipativo ( CLLD ) previste dalla misura 19 del PSR Sicilia 2014/2020 .

La misura, secondo l’approccio Leader , intende promuovere i processi di sviluppo rurale e dell’ agricoltura puntando su azioni elaborate ed implementate dalle comunità locali interessate e puntando sulle vocazioni di ogni territorio. Lo strumento di implementazione è il Gruppo di Azione Locale ( GAL ) soggetto in cui si realizza il partenariato fra entità pubbliche e mondo privato.

Le sottomisure PSR Sicilia in questione finanziano rispettivamente “l’esecuzione degli interventi nell’ambito della strategia locale di sviluppo partecipativo” (19.2) e i costi di gestione ed animazione sostenuti da ciascun GAL (19.4).

Destinatari degli interventi sono perciò i gruppi GAL già costituiti in tutta la Sicilia.

Le risorse disponibili ammontano a 93.700.000 euro per la sottomisura 19.2 e 20.660.000 euro per la sottomisura 19.4

Le proposte progettuali, corredate della prescritta documentazione, inclusa la pianificazione di sviluppo locale partecipativo Leader , dovranno pervenire al competente Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana entro il 2 ottobre 2016.

Per maggiori informazioni consultare il bando GAL Leader sottomisure 19.2 e 19.4 del PSR Sicilia


PSR Sicilia : pubblicate le graduatorie definitive misura 19.1 Leader GAL

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana ha pubblicato le graduatorie definitive della misura 19 del PSR Sicilia 2014/2020 dedicato all’attivazione di misure di sviluppo locale secondo l’approccio Leader .

A promuovere le proposte progettuali sono stati chiamati i Gruppi di Azione Locale ( GAL ), soggetti che promuovono e realizzano la cooperazione e la sinergia fra amministrazioni pubbliche ed imprese private nel quadro di una strategia territoriale che guardi ad uno sviluppo guidato dalle stesse comunità locali interessate ( CLLD ).

La sottomisura 19.1 , in particolare, è dedicata al “sostegno preparatorio” ossia a supportare la fase iniziale di dialogo e preparazione alla progettazione ed implementazione delle strategie di sviluppo rurale che guardi alle potenzialità dell’ agricoltura di ogni singolo territorio.

In particolare sono state approvate le domande proposte dai GAL :

  • Terre del Nisseno
  • Le Terre di Aci
  • Rocca di Cerere
  • Terra Barocca
  • Tirrenico, Mare, Monti e Borghi
  • Etna Sud
  • Nebrodi
  • Sicani
  • Etna
  • Kalat
  • Nebrodi Plus
  • Elimos
  • Madonie
  • Eloro
  • Sicilia Centro Meridionale
  • Peloritani
  • Terre Normanne
  • Golfo di Castellammare
  • Terre dell’Etna e dell’Alcantara
  • Tirreno Eolie
  • Valle del Belice
  • Metropoli Est

Le risorse complessivamente assegnate sono di poco inferiori ai 400.000 euro . Definita la fase preparatoria i GAL potranno accedere alle ulteriori misure CLLD per lo sviluppo rurale e dell’ agricoltura previste dalla programmazione 2014/2020

Le graduatorie della misura 19.1 Leader sono pubblicate sul sito del PSR Sicilia


PSR Sicilia : graduatorie provvisorie misura 19.1 Sostegno preparatorio allo sviluppo locale Leader

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana ha pubblicato le graduatorie provvisorie delle domande ammissibili e non per la misura 19.1 del PSR Sicilia 2014/2020 relativa al sostegno preparatorio allo sviluppo locale Leader .

L’approccio Leader nel campo dello sviluppo rurale ed agricolo costituisce uno dei più consolidati esempi di programmazione dello sviluppo locale a guida comunitaria ( CLLD ).

La misura ha l’obiettivo di rafforzare le capacità organizzative, la formazione ed il networking degli attori locali per l’elaborazione ed attuazione di strategie di sviluppo locale. Il sostegno ha la finalità di favorire l’attività che ciascun Partenariato pubblico/privato deve svolgere per facilitare la formazione del partenariato stesso e per preparare l’elaborazione delle idonee strategie di sviluppo locale.

Le graduatorie provvisorie, adottate con Decreto del competente Dirigente Generale, individuano le proposte progettuali valutate come ammissibili e quelle ritenute non ammissibili, entro 10 giorni dalla pubblicazione i rappresentanti dei GAL e dei partenariati potranno integrare documenti e presentare memorie.

L’elenco delle domande ammissibili e di quelle non ammissibili per la misura di sostegno preparatorio allo sviluppo locale Leader CLLD è pubblicato sul sito del PSR Sicilia

 


FEAMP : bando per il sostegno ai gruppi locali della pesca ( Flag )

E’ stato lanciato un avviso pubblico per il sostegno ai gruppi locali della pesca ( Flag ) in attuazione della priorità 4 del Programma Operativo 2014/2020 del FEAMP ( il Fondo Europeo per le Attività Marittime e la Pesca ).

La misura, emanata dal Dipartimento Pesca della Regione Siciliana come organismo intermedio per il PO FEAMP (la cui titolarità è affidata al Ministero delle Politiche Agricole ), ha lo scopo di sostenere lo Sviluppo locale di tipo partecipativo ( CLLD ) nel comparto della pesca .

Gli strumenti attuativi delle strategie CLLD sono stati individuati nei gruppi locali Flag (Fisheries local action group), entità articolate su base territoriale che vedono il coinvolgimento e la partecipazione attiva della sfera partenariale pubblica e privata.

Il bando si articola in due linee di intervento:

  • sostegno preparatorio ed interventi propedeutici;
  • interventi CLLD ;

Obiettivi generali dell’avviso sono quelli di realizzare strategie locali volte a:

  • migliorare l’implementazione delle politiche destinate alle aree costiere, con particolare riferimento a quelle in fase di spopolamento;
  • promuovere una migliore qualità della progettualità locale;
  • promuovere la partecipazione attiva delle comunità ai percorsi ed ai processi di sviluppo;
  • stimolare il coordinamento e la cooperazione fra istituzioni e fra le stesse ed il mondo produttivo per un migliore utilizzo delle risorse comunitarie.

Gli interventi, in coerenza con la programmazione, potranno svolgersi nell’ambito delle seguenti tipologie:

  • infrastrutture pubbliche anche a rete;
  • acquisizione di beni o servizi da parte dei Flag ;
  • aiuti alle imprese del settore;
  • altri interventi in linea con la programmazione.

Per gli interventi di sostegno propedeutico possono promuovere le proposte progettuali sia i partenariati già costituiti per l’implementazione di misure Clld nella precedente programmazione che quelli di nuova costituzione (in questo caso la domanda dovrà essere presentata da un soggetto pubblico e corredata da una lettera d’intenti sottoscritta dai partners).

Per gli altri interventi le proposte progettuali dovranno venire dai gruppi locali Flag costituiti.

Dal punto di vista territoriale la dimensione dei partenariati dovrà coprire aree omogenee e con un rilevante impatto economico ed occupazionale delle attività marittime (non meno del 2% di occupati nel settore rispetto al totale). La popolazione di riferimento non deve superare i 150.000 abitanti (con possibilità di derogare fino a 200mila).

Tra le azioni ammissibili per la parte relativa al sostegno preparatorio:

  • consultazione delle comunità locali e degli operatori;
  • consulenza tecnico-specialistica;
  • redazione di studi.

Per la parte di azioni CLLD :

  • attività di animazione territoriale e d’informazione;
  • sostegno alla creazione di filiere e reti;
  • interventi sulle infrastrutture portuali;
  • azioni informative;
  • azioni di cooperazione.

La dotazione finanziaria prevista dall’avviso è pari a 822.000 euro per le azioni preparatorie e 15.794.000 euro per gli altri interventi.

La scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è fissata al 3 ottobre 2016

Per maggiori informazioni consultare il testo del bando FEAMP per i FLAG sul sito della Regione Siciliana