sviluppo rurale









Spesa del PSR Sicilia al 5 per cento, subito i nuovi bandi

Secondo un’analisi della Rete Rurale Nazionale la Sicilia ha speso il 5,06% dei fondi del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020. Un risultato – in linea con la media nazionale – da migliorare anche attraverso l’emanazione dei nuovi bandi .

L’avanzamento della spesa dei PSR in tutta Italia ad ottobre 2016 è di 855,2 milioni di euro a fronte di risorse per 20,8 miliardi, con una percentuale media di spesa fra le Regioni di circa il 4%, stavolta senza grandi differenze fra Nord e Sud.

Il PSR Sicilia ha una dotazione finanziaria di 2.2 miliardi di euro di cui sono stati spesi 112 milioni di euro, con le performance migliori per le misure 4 e 13.

Adesso bisogna avanzare sulle altre misure per sostenere gli agricoltori in un momento di grave crisi peraltro peggiorata dal maltempo delle ultime settimane. Le risorse ci sono, la situazione richiede uno sforzo per superare ogni ostacolo burocratico e tutelare velocemente gli agricoltori.

In Europa il dibattito sul futuro della Politica Agricola Comune è vivace. Già attraverso la revisione del Quadro Finanziario Pluriennale, il bilancio dell’Unione Europea, potremmo incidere sul funzionamento della PAC e lavorare sul sostegno ai giovani imprenditori agricoli, sulla semplificazione e sulla stabilizzazione dei redditi degli agricoltori, assolute priorità del mio lavoro in Commissione Agricoltura a Bruxelles.