Turismo sostenibile per l’ambiente, il mio impegno come Vicepresidente dell’Intergruppo mari fiumi isole e zone costiere

ll mar Mediterraneo e le sue isole sono tra le zone più inquinate del pianeta: in ogni chilometro cubo di acqua del Mare Nostrum si trovano fino a centinaia di chilogrammi di rifiuti plastici, a loro volta vettori di altri inquinanti. È un dato di fatto doloroso che mette a rischio l’ecosistema e l’economia che qui si nutre di turismo. Nei giorni scorsi a Bruxelles, con l’Intergruppo Mari, fiumi e isole costiere di cui sono Vicepresidente, ho organizzato una Conferenza sul turismo sostenibile. Di particolare interesse il panel “Come monitorare i rifiuti marini e gli sprechi turistici?” che è presentato dati e statistiche impressionanti sull’inquinamento di cui soffre il Mare Nostrum. Al termine abbiamo firmato una sottoscrizione per sensibilizzare i cittadini su questo tema importante per il futuro del pianeta e per la nostra stessa salute