Un bando finanzia il recupero di edifici per produrre e vendere prodotti agroalimentari

Il Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana ha emanato il bando per la selezione delle proposte progettuali che potranno essere promosse dai GAL, dai Comuni e da altri enti pubblici, da associazioni ed organismi senza scopo di lucro, e che potranno riguardare il recupero di edifici di fabbricati d’interesse storico-culturale per la produzione e la vendita di prodotti agroalimentari tradizionali, di strutture ed impianti ad uso collettivo ed interventi di promozione anche online del territorio.

I beneficiari della misura 7.6 dovranno presentare le istanze, corredate della prescritta documentazione, online sul portale SIAN a partire dal 10 settembre 2018 e fino al 24 gennaio 2019. Entro i dieci giorni successivi le richieste dovranno essere inoltrate in formato cartaceo ai competenti uffici del Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana

Le proposte saranno selezionate mediante graduatorie a punteggio, che terranno conto – fra l’altro – della tipologia degli interventi proposti (integrazione con altri interventi di recupero e con attività produttive, realizzazione di musei), del numero di enti coinvolti e della popolazione interessata, della localizzazione in aree rurali classificate come molto svantaggiate.

Il budget complessivamente assegnato è pari a 4 milioni di euro.

Per ogni ulteriore notizia consultare le disposizioni attuative ed il testo del bando della misura 7.6 valorizzazione dei villaggi rurali pubblicati sul sito PSR Sicilia.