Bando UE per iniziative per la prevenzione della violenza di genere e sui minori

Bando UE per iniziative per la prevenzione della violenza di genere e sui minori

Nell’ambito del programma comunitario Diritti Uguaglianza Cittadinanza è stato lanciato un bando multiazione per iniziative volte alla prevenzione della violenza di genere e sui minori e/o a danno di persone appartenenti a gruppi di minoranza “a rischio”.

La misura mira a sostenere campagne educative e di sensibilizzazione, a promuovere la cooperazione e lo scambio delle migliori esperienze, supportare la creazione ed il potenziamento di sistemi pubblici a tutela delle vittime.

Il bando si articola in diversi topic tematici:

Prevenzione e contrasto della violenza di genere

  1. protezione delle vittime di violenze nella sfera familiare e domestica
  2. protezione e supporto delle vittime in contesti sociali particolarmente vulnerabili
  3. prevenzione e contrasto delle molestie sessuali

Prevenzione e contrasto della violenza su bambini e minori

  1.  sviluppo di capacità e ad azioni formative rivolte agli operatori sanitari
  2.  sviluppo di capacità e ad azioni formative rivolte agli operatori giuridici ed investigatori
  3. altre azioni formative e di coordinamento per i soggetti professionalmente chiamati ad assistere e supportare le vittime

Possono promuovere le proposte progettuali consorzi o partenariati che vedano la partecipazione di almeno due entità legalmente costituite pubbliche o private di uno stato membro UE o di un altro paese partner del programma Diritti Uguaglianza Cittadinanza . Almeno uno dei soggetti partecipanti deve essere un’autorità pubblica locale, regionale o nazionale.

Ogni progetto dovrà prevedere una durata massima di 24 mesi ed un contributo comunitario non inferiore a 75.000 euro. Il budget complessivamente assegnato, ripartito per ciascuna priorità tematica, è pari a 11,7 milioni di euro

Le proposte dovranno essere presentate online entro il 13 giugno 2019

Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata al Bando UE per iniziative per la prevenzione della violenza di genere e sui minori