Europa Creativa : bando per progetti di traduzione di opere letterarie

Europa Creativa : bando per progetti di traduzione di opere letterarie

Un’Europa veramente unita significa anche condividere e far circolare le idee e la cultura superando le barriere linguistiche : questo lo scopo del bando per il sostegno a progetti di traduzione letteraria promosso nell’ambito del programma comunitario Europa Creativa .

La misura , promossa dalla competente agenzia EACEA , mira a  sostenere la diversità culturale e linguistica nell’Unione e in altri paesi che partecipano al programma e di promuovere la circolazione transnazionale delle opere letterarie di elevata qualità, oltre che di migliorare l’accesso a tali opere letterarie nell’UE e non solo, e di raggiungere nuovo pubblico.

In particolare il bando prevede l’erogazione di contributi per la traduzione , la pubblicazione , la distribuzione e la promozione di un pacchetto di opere ammissibili di narrativa di alto valore letterario, indipendentemente dal genere , tra cui romanzi, racconti, opere teatrali, poesie, fumetti e letteratura per l’infanzia. Le attività possono includere eventi speciali e attività di marketing/distribuzione organizzati per la promozione delle opere tradotte nell’UE e non solo, compresi gli strumenti di promozione digitale e la promozione di autori presso fiere del libro e festival letterari. Al fine di integrare la traduzione, la pubblicazione, la distribuzione e la promozione di un pacchetto di opere ammissibili, i progetti possono anche includere traduzioni parziali (traduzioni di estratti) e la promozione di opere di narrativa tratte dai cataloghi del richiedente (non incluse nel pacchetto) così da promuoverne la vendita dei diritti sia all’interno che al di fuori dell’Europa.

I progetti di traduzione letteraria potranno riguardare sia libri nel tradizionale formato cartaceo che e-book ed audiolibri , a condizione che le opere già state pubblicate e mai tradotte in precedenza nella lingua scelta per la traduzione .

Saranno considerate ammissibili per il contributo le spese per la traduzione e la promozione di un pacchetto di 3-10 opere di narrativa in una delle lingue  ufficiali degli stati aderenti al programma (sono ammessi anche il latino ed il greco antico). Ogni proposta progettuale potrà prevedere una durata massima di due anni e potrà ricevere un contributo fino a 100.000 euro (50% dei costi ammissibili).

Possono promuovere i progetti di traduzione letteraria le case editrici, nella forma di persona giuridica comunque costituita (cooperative, società di capitali, entità non lucrative), che operino in uno dei 28 stati membri dell’UE (o negli  altri paesi partner del programma) da almeno due anni.

La scadenza per la presentazione delle proposte, che dovrà essere operata online , è fissata al 4 giugno 2019

Per ulteriori approfondimenti consultare il testo del bando Europa Creativa per progetti di traduzione letteraria