Europa per i Cittadini : online la guida per i progetti 2019/2020

Europa per i Cittadini : online la guida per i progetti 2019/2020

Il programma comunitario Europa per i Cittadini mira ad avvicinare istituzioni e società ed a stimolare la cooperazione e l’integrazione fra comunità come occasione di crescita culturale e di creazione di nuovi legami sociali ed economici.

La Commissione Europea ha pubblicato la guida ufficiale , in lingua italiana, per i progetti 2019/2020, che stabilisce il budget di ciascuna misura e le priorità per il biennio.

Le risorse disponibili sono ripartite:

  • progetti Memoria Europea : 4 milioni di euro
  • gemellaggi fra città : 4,8 milioni di euro
  • reti di Comuni : 4,7 milioni di euro
  • progetti della società civile : 3,7 milioni di euro

Per quanto riguarda i progetti dello strand 1 (Memoria Europea) le priorità 2019 sono legate ad alcune ricorrenze chiave:

  • centenario dei Trattati di Versailles e della fine della I guerra mondiale
  • 1939 : fine della guerra civile spagnola ed inizio della II guerra mondiale
  • 1979 : prime elezioni dirette per il Parlamento Europeo
  • 1989 : caduta del Muro di Berlino
  • 2004 : 15 anni fa l’UE ha accolto i paesi dell’est Europa

Per il 2020 le ricorrenze sono:

  • 1950 : 70 anni dalla dichiarazione Schumann
  • 1990 : anniversario della riunificazione tedesca e della fine dei blocchi contrapposti in Europa
  • 2000 : proclamazione della Carta dei Diritti fondamentali UE

Inoltre sono confermate le priorità pluriennali:

  • società civile e partecipazione civica nell’epoca dei regimi totalitari
  • antisemitismo, anti-ziganismo, omofobia ed altre forme d’intolleranza : una lezione per l’oggi
  • transizione democratica ed ingresso nell’UE

Per i progetti dello strand 2 (reti e gemellaggi, iniziative della società civile) le priorità sono:

  • dibattere sul futuro dell’Europa e contrastare l’euroscetticismo
  • promuovere la solidarietà nell’epoca della crisi
  • stimolare il dibattito interculturale e la comprensione reciproca, combattendo la stigmatizzazione di migranti e minoranze

Rimangono inoltre confermate le due scadenze annuali per la presentazione online dei progetti fissate per l’1 febbraio e l’1 settembre

La guida 2019/2020 ai bandi Europa per i Cittadini è disponibile sul sito italiano del programma