A Mazara del Vallo per parlare del progetto “Nuovi italiani”

A Mazara del Vallo per parlare del progetto “Nuovi italiani”

Sono felice di partecipare all’evento conclusivo del progetto “Nuovi italiani – interventi a sostegno dell’inclusione socio-lavorativa degli immigrati di prima e di seconda generazione” che, con il contributo del FSE-Sicilia, favorisce l’inclusione lavorativa e sociale dei tanti immigrati che vivono a Mazara del Vallo.

Qui c’è un esempio straordinario di integrazione e solidarietà nel rispetto dei reciproci valori. In poche parole, un esempio da seguire.”Dolce mediterraneo, tra cultura e integrazione”, sabato 7 marzo, racconterà di un modello di intervento che, attraverso la costituzione di uno sportello informativo, la formazione sul campo ed un percorso lavorativo nel settore agricolo e della produzione dolciaria, ha coinvolto concretamente 25 immigrati. Alcuni di loro hanno poi costituito una cooperativa sociale che curerà il momento di degustazione di prodotti tipici della cucina siculo-tunisina.

Ne discuterò con esperti e rappresentanti delle associazioni Fondazione San Vito onlus, Aitae, Cemsi, Anapia che hanno lavorato alla realizzazione di questa importante “scuola” di integrazione e convivenza tra diverse culture.

brochure interno (1)