FAMI : bando per progetti di supporto ai servizi socio-assistenziali dei Comuni che ospitano migranti e rifugiati

FAMI : bando per progetti di supporto ai servizi socio-assistenziali dei Comuni che ospitano migranti e rifugiati

I Comuni sono chiamati a svolgere un’importante e delicata funzione per facilitare l’integrazione di migranti e rifugiati e devono poter contare su risorse adeguate per affrontare il maggiore onere.

Il Ministero dell’Interno , quale autorità di gestione delle risorse comunitarie del Fondo Asilo Migrazione Integrazione ( FAMI 2014/2020 ), ha lanciato un bando per progetti di supporto agli enti locali e dei relativi servizi socio-assistenziali.

La misura prevede l’erogazione di contributi per:

  • azioni di coordinamento e governance territoriale
  • rafforzamento ed integrazione fra i servizi sociali, sanitari ed educativi
  • interventi sperimentali mediante mediazione linguistico-culturale, integrazione scolastica, supporto amministrativo

Possono promuovere le proposte progettuali i Comuni e le loro unioni e consorzi. Altri enti pubblici, aziende sanitarie, istituti scolastici ed associazioni ed organismi operanti nel settore possono partecipare in qualità di partner.

Ciascun progetto dovrà prevedere una spesa minima di 100.000 euro (di cui fino al 7% può essere destinato a copertura dei costi indiretti) e la conclusione delle attività entro il termine massimo del 31 dicembre 2021

Le proposte progettuali dovranno essere presentate online sulla piattaforma telematica dedicata entro le ore 12,00 del 21 marzo 2019

Il budget complessivamente disponibile ammonta a 20 milioni di euro

Per ogni ulteriore informazione visitare la pagina del bando FAMI per progetti di supporto ai servizi socio-assistenziali dei Comuni che ospitano migranti e rifugiati