Lavorare per l’UE : bando di concorso EPSO per funzionari giuridici a tempo indeterminato

Lavorare per l’UE : bando di concorso EPSO per funzionari giuridici a tempo indeterminato

L’ufficio europeo per la selezione del personale ( EPSO ) ha lanciato un bando di concorso per l’assunzione di funzionari giuridici da impiegare a tempo indeterminato presso la Corte di Giustizia

I posti a bando sono complessivamente 39, di cui 8 per giuristi esperti in diritto italiano (4 funzionari AD5 ed altrettanti al superiore livello AD7).

Requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza di uno stato membro UE
  • idoneità giuridica e psico-fisica all’impiego
  • un buon livello di competenza (B2 o superiore) nella lingua francese ed in almeno un’altra lingua comunitaria
  • per i posti AD5 è richiesto il solo conseguimento della laurea in giurisprudenza (magistrale, specialistica o del “vecchio ordinamento”)
  • per i posti AD7 ulteriore requisito è l’aver svolto un’esperienza professionale attinente di almeno sei anni

Gli interessati dovranno presentare la propria candidatura online sul portale EPSO entro le ore 12.00 del 9 aprile 2019

E’ prevista una preselezione con valutazione dell’idoneità dei titoli, seguita da una successiva prova scritta e da un assessment finale a Bruxelles

I selezionati saranno inseriti in apposite liste di riserva in vista della successiva assunzione ed avranno l’opportunità di lavorare per l’UE con contratti a tempo indeterminato AD5 (primo stipendio 3.600 euro mensili oltre ai benefits) o a AD7 (salario base 4.400 euro) presso gli uffici della Corte di Giustizia in Lussemburgo

Per maggiori informazioni consultare il testo del bando di concorso EPSO in lingua italiana per funzionari giuridici