PON Imprese e Competitività : fino al 14 maggio aperto il bando per investimenti nell’area di crisi industriale di Gela

PON Imprese e Competitività : fino al 14 maggio aperto il bando per investimenti nell’area di crisi industriale di Gela

Invitalia , l’agenzia pubblica per l’attrazione degli investimenti, ha lanciato un bando – cofinanziato con le risorse comunitarie del PON Imprese e Competitività – per il sostegno ad iniziative imprenditoriali nell’area di crisi industriale di Gela e dei comuni limitrofi.

La misura prevede l’erogazione di risorse, nella forma di contributi in conto impianti, contributo diretto alle spese ed erogazione di finanziamenti agevolati per la realizzazione di programmi di investimento produttivo e/o rivolti al miglioramento delle performances ambientali (eventualmente accompagnati da innovazioni organizzative) e per l’incremento dell’occupazione nelle unità produttive interessate.

I progetti di investimento potranno riguardare:

  • realizzazione di nuove unità produttive
  • ampliamento e riqualificazione di unità esistenti tramite la diversificazione della produzione
  • realizzazione o miglioramento di strutture ricettive
  • interventi per la sostenibilità ambientale (adeguamento a standard comunitari, riduzione di emissioni e rifiuti, efficienza energetica, produzione di energia rinnovabile, risanamento di aree contaminate)

Possono accedere ai benefici le imprese di qualsiasi dimensione, costituite in forma di società di capitali, di cooperativa o di consorzio, operanti nei settori:

  • industria manifatturiera
  • estrazione di minerali e cave
  • produzione di energia da fonti rinnovabili
  • servizi alle imprese
  • turismo (potenziamento dell’offerta ricettiva)

I progetti dovranno essere localizzati nei 23 comuni dell’area individuata come agevolabile ai sensi della normativa comunitaria a cavallo fra le province di Caltanissetta, Catania, Enna e Ragusa: Gela, Niscemi, Mazzarino, San Cono, Acate, Vittoria, Caltagirone, Mirabella Imbaccari, San Michele di Ganzaria, Butera, Riesi, Caltanissetta, Delia, Marianopoli, Montedoro, San Cataldo, Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco, Sommatino, Aidone, Barrafranca, Piazza Armerina, Pietraperzia.

Ciascun progetto dovrà prevedere un importo complessivo di investimento non inferiore a 1.500.000 euro e potrà accedere a credito agevolato fino al 50% dell’importo ammissibile e per la restante parte ai contributi diretti, a condizione che si verifichi e si mantenga per almeno un triennio un incremento occupazionale (almeno il 25% delle nuove assunzioni dovrà riguardare i soggetti disoccupati e/o percettori di ammortizzatori sociali già impiegati nelle unità produttive della zona).

Le proposte progettuali dovranno essere presentate online sul sito Invitalia entro le ore 12.00 del 14 maggio 2019

La selezione avverrà mediante graduatorie a punteggio che terranno conto del maggior impatto in termini di incremento dell’occupazione.

La dotazione finanziaria complessiva della misura è pari a 25 milioni di euro

Per ogni ulteriore notizia consultare la pagina del bando PON Imprese e Competitività per il sostegno agli investimenti produttivi nell’area di crisi industriale di Gela sul sito Invitalia