PSR Sicilia : bando misura 5.1 prevenzione calamità naturali in agricoltura

PSR Sicilia : bando misura 5.1 prevenzione calamità naturali in agricoltura

La misura 5.1 PSR Sicilia sostiene gli investimenti delle aziende agricole per la prevenzione e la mitigazione dei danni da calamità naturali , eventi atmosferici e catastrofi.

L’intervento, promosso dal Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana e finanziato dalle risorse comunitarie PSR Sicilia 2014/2020 , prevede la concessione di contributi per la realizzazione di:

  • impianti antigrandine
  • opere di prevenzione del dissesto idrogeologico, dell’erosione ed interventi di ingegneria naturalistica
  • sistemazione di alvei fluviali e canali irrigui
  • reti antinsetto per serre e vivai ed altre opere per la prevenzione delle fitopatie

Sono inoltre considerate ammissibili le spese generali per studi di fattibilità, progettazioni, consulenze e servizi, oneri fideiussori ed informativi nel limite del 12% del totale.

Possono accedere ai benefici della misura 5.1 gli agricoltori in forma singola o associata. Per le azioni di prevenzione delle patologie vegetali le imprese devono già aver avviato attività vivaistica o di conduzione di serre. Per gli interventi di sistemazione idraulica potranno inoltre promuovere i progetti anche gli enti di bonifica.

Le proposte progettuali potranno prevedere un valore compreso fra un minimo di 30.000 euro ed un massimo di 150.000 euro per la prevenzione di avversità abiotiche (600.000 euro in caso di imprese associate ed enti pubblici di bonifica). Per gli interventi di prevenzione delle fitopatie gli importi devono essere compresi fra 10.000 e 150.000 euro (600.000 euro per aziende associate). Il contributo comunitario potrà arrivare fino all’80% dei costi ammissibili (100% per gli interventi infrastrutturali promossi da enti di bonifica ed  agricoltori associati).

Le richieste per l’accesso ai benefici della misura 5.1 dovranno essere presentate online sul portale SIAN dal 21 gennaio al 9 maggio 2019 e, successivamente, essere inoltrate in formato cartaceo ai competenti uffici del Dipartimento Agricoltura della Regione Siciliana

La selezione avverrà mediante graduatorie a punteggio, che terranno conto, fra l’altro, della localizzazione degli interventi (zone di controllo per fitopatie, zone ad alto rischio idrogeologico) e del numero di agricoltori associati o serviti.

Il budget complessivamente assegnato è pari a 5 milioni di euro

Per maggiori informazioni consultare il testo del bando e le disposizioni attuative della misura 5.1 pubblicati sul portale PSR Sicilia