Risoluzione del Parlamento europeo sul Tagikistan : la situazione dei prigionieri di coscienza

Risoluzione del Parlamento europeo sul Tagikistan : la situazione dei prigionieri di coscienza

L’UE ha – a lungo – fornito un’importante assistenza nei confronti del Tagikistan per sostenerne lo sviluppo economico e civile. Purtroppo il governo tagiko ha intrapreso una strada di sempre maggiori restrizioni alle libertà fondamentali in un quadro di pesante e permanente violazione dei diritti umani. L’UE faccia sentire forte la sua voce per chiedere un radicale cambiamento. Questo lo spirito della risoluzione che ho co-promosso.